Sei in: Home > Presentazione corso di studio

 

La proposta didattica della Laurea Magistrale in Chimica Clinica, Forense e dello Sport (LM in CCFS) nasce dalla consapevolezza che il mondo del lavoro in generale, ed alcuni settori di specializzazione in particolare, richiedono laureati che uniscano competenze biochimiche e di biologia genetica e molecolare con una professionalizzazione volta alla caratterizzazione chimico-fisica e analitica di campioni/reperti /materiali di prevalente origine biologica.
Obiettivo del corso di Laurea in Chimica Clinica, Forense e dello Sport è la formazione di laureati che abbiano una eccellente preparazione chimica di base, fondamenti di biologia cellulare e di biochimica, unitamente a una buona padronanza del metodo scientifico di indagine e ad una marcata professionalizzazione in tre settori chiave della chimica più attuale.
L'abbinamento dei tre tipi di specializzazione nasce dalla comunanza di una serie di insegnamenti formativi, che poggiano sulla comune matrice biologica sulla quale i chimici clinici, sportivi e forensi si trovano ad operare, nonché sui comuni obiettivi (l’analisi di tracce) e strumentazione volta alla caratterizzazione strutturale dei componenti.
Fra gli sbocchi professionali più tipici si possono citare i reparti di investigazione scientifica della Polizia e dei Carabinieri, i Nuclei Antisofisticazione, i laboratori delle Dogane, i laboratori chimico-clinici delle Aziende Sanitarie e Ospedaliere, i Centri Antidoping, gli Istituti Zooprofilattici, i laboratori dell’A.R.P.A., le industrie farmaceutiche e di strumentazione scientifica, nonché i laboratori privati di analisi, chimico-cliniche, alimentari e anche forensi.

Ultimo aggiornamento: 16/10/2014 11:55

Dipartimenti di riferimento

Scuola di riferimento

Altre strutture di riferimento

Campusnet Unito
Non cliccare qui!