Vai al contenuto pricipale

Requisiti di ammissione e modalità di verifica 

Il corso di Laurea Magistrale in "Chimica Clinica, Forense e dello Sport" è ad accesso non programmatoGli studenti che intendono iscriversi devono essere in possesso dei seguenti requisiti:

a. Laurea o Diploma Universitario di durata almeno triennale:
conseguito presso una qualunque Università italiana legalmente riconosciuta, o di altro titolo conseguito all'estero, riconosciuto idoneo in base alla normativa vigente.

b. Requisiti curriculari minimi:
(da documentare presso la competente Segreteria Studenti): conseguimento, nel corso di Laurea o di Diploma di cui al punto precedente, di almeno n. 60 CFU nelle attività formative di base e/o caratterizzanti e, per le sole discipline chimiche (di seguito indicate con "CHIM"), anche di tipo affine o integrativo, indicate nella tabella ministeriale nella classe L-27 (Scienze e Tecnologie Chimiche), in uno o più dei seguenti settori scientifico-disciplinari (SSD): BIO/10, CHIM/01-12, ING-IND/21-27, FIS/01-08, INF/01, MAT/01-09. Qualora il candidato non sia in possesso degli specifici requisiti curriculari su indicazione del CCS potrà eventualmente frequentare singoli insegnamenti offerti dalla Scuola di Scienze della Natura e sostenere i relativi accertamenti nell'arco dell'anno accademico. Solo dopo aver conseguiti i CFU mancanti il candidato potrà iscriversi alla Laurea Magistrale.

c. Adeguata preparazione personale:
l'iscrizione al Corso di Laurea Magistrale degli studenti in possesso dei requisiti curriculari è subordinata al superamento della prova finalizzata alla verifica dell'adeguatezza della preparazione personale in una serie di materie di base (specificate nel Syllabus). 

Note:

  • Anche gli studenti triennali, purché prossimi al conseguimento del titolo, possono sostenere il test di ammissione. Le prove di verifica si svolgeranno periodicamente, in aule aperte al pubblico, previa comunicazione sul sito del CCS nell'apposita sezione, alla presenza di almeno tre docenti degli SSD CHIM01 - CHIM12; non sarà consentito sostenere il test di ammissione più di n. 2 volte per ciascun anno accademico.
  • Sono esentati dal sostenere il test di ingresso i laureati di classe L-27 (DM270/04, Scienze e tecnologie chimiche) e di Classe 21 (DM509/99, Classe delle lauree in scienze e tecnologie chimiche) che hanno conseguito il titolo presso università italiane con un punteggio almeno pari a 94/110.
  • Per i soli studenti non comunitari soggetti al superamento della prova di conoscenza della lingua italiana, purché in possesso dei requisiti di cui al punto "b", la verifica dell'adeguatezza della personale preparazione avverrà nel corso del colloquio volto ad accertare la conoscenza della lingua italiana.
  • Le prove volte ad accertare l'adeguatezza della personale preparazione potranno svolgersi anche in lingua inglese, e verteranno sulle stesse discipline indicate al punto "c".

Consulta le informazioni sulla Prova di ammissione e il calendario di svolgimento della prova

 

Per richiedere i supporti e/o tempi aggiuntivi in base alla Legge 104/92 (legge-quadro per l'assistenza, l'integrazione sociale e i diritti delle persone handicappate e successive modifiche e integrazioni) e sapere quali certificazioni comunicare

Osserva i Servizi di Ateneo per

e Fissa un incontro con l’Ufficio Studenti con Disabilità e DSA per

  • pianificare al meglio il tuo ingresso in Università (nei mesi di giugno-luglio);
  • verificare la tua certificazione; 
  • ottenere le informazioni necessarie sulle procedure e i tempi delle pre-iscrizioni e sugli strumenti e supporti di cui puoi beneficiare.

Contattiufficio.disabili@unito.it

Per saperne di più vai alla sezione dedicata di Unito

 

 

 
 

 

 

Ultimo aggiornamento: 12/12/2018 13:41
Non cliccare qui!