Vai al contenuto pricipale
Oggetto:
Oggetto:

METODOLOGIE BOTANICHE E MICROBIOLOGICHE APPLICATE AI BENI CULTURALI

Oggetto:

BOTANICAL AND MICROBIOLOGICAL METHODOLOGIES APPLIED TO CULTURAL HERITAGE

Oggetto:

Anno accademico 2019/2020

Codice attività didattica
CHI0111
Docenti
Prof. Anna Fusconi (Titolare del corso)
Prof. Mariangela Girlanda (Titolare del corso)
Corso di studio
Corso di laurea magistrale in Chimica Clinica Forense e dello Sport D.M. 270
Anno
1° anno, 2° anno
Tipologia
A scelta dello studente
Crediti/Valenza
4
SSD attività didattica
BIO/01 - botanica generale
BIO/03 - botanica ambientale e applicata
Erogazione
Tradizionale
Lingua
Italiano
Frequenza
Facoltativa
Tipologia esame
Orale
Prerequisiti
Conoscenze biologiche di base a livello di scuola secondaria di secondo grado
Basic biological knowledge at secondary level secondary school
Oggetto:

Sommario del corso

Oggetto:

Obiettivi formativi

Il corso si propone di fornire conoscenze  sulle tecniche di indagine microscopica convenzionali ed avanzate e sui materiali vegetali di interesse nel campo dei Beni Culturali e della Botanica Forense, nonchè sui metodi di identificazione e di analisi dei microorganismi (principalmente funghi) agenti di deterioramento di materiali d'interesse negli stessi ambiti. Verranno inoltre fornite conoscenze su elementi della biologia di entrambi i gruppi di organismi.

Tali finalità contribuiscono alla maturazione di competenze in ambito biologico, previste tra gli obiettivi formativi generali del corso di laurea. Sono inoltre coerenti con l'acquisizione di competenze relative a: raccolta di campioni e informazioni di contesto, individuazione delle tecniche e degli strumenti da impiegare per il campionamento e l'analisi, svolgimento di prove in laboratorio in cui vengono utilizzate metodiche differenti di analisi.

The course aims at illustrating conventional and advanced microscopic techniques and plant material of interest in the fields of Cultural Heritage and Forensic Botany, as well as methods of identification and analysis of microorganisms (mainly fungi) carrying out deterioration of materials of interest in the abovementioned fields. Fundamentals of the biology of both organism groups will also be provided.

Such goals contribute to the acquisition of biological skills, which is comprised in the general objectives of the Course in "Chimica clinica, forense e dello sport". They are also consistent with the development of skills in sample collection and related information, identification of techniques and tools for sampling and analysis, conducting laboratory tests involving different analytical approaches.

Oggetto:

Risultati dell'apprendimento attesi

CONOSCENZA E CAPACITÀ DI COMPRENSIONE: In coerenza con quanto previsto dai Descrittori di Dublino definiti dal corso di laurea, lo studente dovrà

-       acquisire competenze teoriche e operative in ambito biologico vegetale e microbiologico

-       conoscere le principali caratteristiche biologiche ed ecologiche dei gruppi trattati nel corso

-       apprendere i  principali metodi microscopici morfologici di analisi in campo botanico, nonchè gli approcci convenzionali e molecolari per l'identificazione di gruppi microbici d'interesse

-       imparare a riconoscere alcuni materiali di origine vegetale ed alcuni taxa microbici di rilievo negli ambiti di pertinenza

CAPACITÀ DI APPLICARE CONOSCENZA E COMPRENSIONE: Oltre alla conoscenza dei singoli argomenti, è richiesta la capacità di collegare aspetti apparentemente distinti ai fini del riconoscimento delle somiglianze/differenze tra organismi e della composizione di un quadro generale.

L'acquisizione delle competenze prima specificate migliorerà le capacità di interazione con la figura professionale del biologo.

ABILITÀ COMUNICATIVE: Lo studente dovrà dimostrare di essere in possesso di una terminologia appropriata.

 

KNOWLEDGE AND UNDERSTANDING: Consistently with the Dublin descriptors defined by the Course in "Chimica clinica, forense e dello sport", the student will

-       acquire theoretical and practical skills in the botanical and microbiological fields

-       gain knowledge of the main biological and ecological features of the organism groups concerned

-       acquire expertise on the main microscopic and morphological methods of botanical analysis, as well as conventional (morphology-based) and molecular approaches to the identification of microbial groups

-       learn to recognize some plant materials and microbial taxa of interest

APPLYING KNOWLEDGE AND UNDERSTANDING: The student will be asked not only to demonstrate knowledge and understanding of single subjects, but also to be able to correlate apparently distinct topics in order to highlight similarities/differences among organisms and to depict a global view.

The acquisition of the abovementioned expertise will allow the student to better interact with biologists.

COMMUNICATION SKILLS: The student should master an appropriate terminology.

 

 

 

Oggetto:

Programma

INTRODUZIONE GENERALE al corso: Piante e funghi, un gruppo eterogeneo.

PARTE MICROBIOLOGICA:

I microrganismi nel biodeterioramento.

Funghi "sensu stricto" ed organismi "fungoidi": caratteristiche generali e biodiversità. Criteri adottati nella classificazione dei funghi e illustrazione dei principali gruppi fungini.

Elementi di biologia fungina: Struttura ed ultrastruttura. Accrescimento. Differenziamento. Modalità di riproduzione sessuale ed asessuale. Nutrizione. Aspetti generali e particolari del metabolismo. Influenza dei fattori ambientali sullo sviluppo dei funghi e tolleranza agli estremi.

Metodi convenzionali (morfologici) e molecolari (barcoding) per l'identificazione dei taxa d'interesse.

PARTE BOTANICA:

Metodi di indagine microscopica. Microscopia ottica e a fluorescenza, microscopia confocale, microscopia elettronica a scansione e trasmissione. Tecniche di preparazione e colorazione o contrasto dei materiali in microscopia.

Generalità sulla cellula vegetale e sui suoi componenti dal punto di vista morfologico e funzionale. Importanza della parete cellulare nel campo dei Beni Culturali e della Botanica Forense; le sue modificazioni nei diversi tipi di cellule vegetali. Alcuni esempi di cellule e tessuti vegetali (es. legno, fibre, polline).

INTRODUCTION: Plants and fungi, a heterogeneous assemblage.

FUNGAL PART:

Microorganisms and biodeterioration.

True fungi and fungus-like organisms: their general features and activities. Criteria for the systematic classification of fungi and main features of the major taxa. Fundamentals of fungal biology: Fungal structure and ultrastructure. Fungal growth. Fungal differentiation Fungal nutrition. Fungal primary and secondary metabolism. Influence of environmental factors on fungal survival/growth.

Conventional (morphology-based) and molecular (barcoding) methods techniques for the identification of fungal (microbial) taxa.

PLANT PART:

Microscopic methods of investigation. Light and fluorescence microscopy, confocal microscopy, electronic scanning and transmission microscopy. Staining techniques in microscopy.

Bases on the plant cell and its components from a morphological and functional point of view. Importance of the cell wall in the field of Cultural Heritage and Forensic Botany; its modifications in the different types of plant cells. Some examples of cells and plant tissues (e.g. wood, fibers, pollen).

 

 

Oggetto:

Modalità di insegnamento

Il corso prevede 28 ore di lezioni frontali, articolate come segue: Introduzione generale al corso (2 ore); Parte botanica (14 ore); Parte microbiologica (12 ore).

Sono inoltre previste 8 ore di attività in laboratorio, articolate come segue: Principali tecniche di microscopia applicate alla biologia vegetale (2 ore); Principali tecniche micologiche (allestimento di colture e preparati microscopici); osservazione ed identificazione dei principali taxa fungini coinvolti nel deterioramento (6 ore).

The course consists in typical lectures (28 hours), as it follows: General introduction (2 hrs); Plant part (14 hrs); Fungal part (12 hrs).

The course will also include laboratory activities (8 hrs), as it follows: Main microscopy techniques applied to plant biology (2 hrs); Main mycological techniques (setup of fungal cultures and microscopic slides); observation and identification of the main fungal taxa involved in biodeterioration (6 hrs).

Oggetto:

Modalità di verifica dell'apprendimento

L'esame consiste in una verifica orale, con domande relative ad entrambe le parti del programma (parte botanica e parte microbiologica).

Parte microbiologica: vengono formulate due domande relative ad elementi della biologia dei microrganismi e alle caratteristiche dei principali taxa d'interesse.

Parte botanica: vengono formulate due domande relative alle tecniche microscopiche e ai materiali di origine vegetale trattati durante le lezioni teoriche.

A partire da tali domande principali possono essere richiesti specifici chiarimenti/approfondimenti.

Al termine dell'esame ciascuna delle docenti formula un voto (espresso in trentesimi) relativo alla parte di pertinenza; il voto complessivo consiste nella media dei due voti. L'esame è superato se viene raggiunta la sufficienza (18/30) in entrambe le parti.

Gli studenti con DSA sono invitati a prendere contatto con le docenti per concordare idonee modalità d'esame.

The examination is an oral test focusing on both parts of the syllabus (plant part and fungal part).

Fungal part: The student will be asked two questions dealing with fundamentals of microbial (fungal) biology and with features of the main taxa illustrated during the course.

For either part, the two main questions may represent the starting point for specific clarifications.Plant part: the student will be asked two main questions dealing with microscopy techniques and the plant materials illustrated during the course.

At the end of the examination each of the two lecturers will give a mark related to the respective part of the syllabus; the final result will be the average of the two marks. In order to pass the exam, the student has to get a pass mark (at least 18/30) for both parts.

Students affected by learning disability are invited to get in touch with the lecturers in order to agree on  an appropriate modality for the examination.

Oggetto:

Testi consigliati e bibliografia

Pasqua G. (2011) - Biologia cellulare &biotecnologie vegetali. Capitoli 12-15. Piccin

Deacon J. (2005) - Fungal Biology. Fourth Edition. Blackwell Science Ltd, Oxford

Mauseth J.D. (2014) - Botanica, IIIa edizione italiana. Capitolo sui Funghi. Idelson Gnocchi ed. 

Caneva G., Nugari M.P., Salvadori O. (2005) - La biologia vegetale per i beni culturali, Vol. I. Biodeterioramento e conservazione. Vol. II Conoscenza e Valorizzazione. Nardini Editore, Bologna.

E' fortemente consigliato l'utilizzo del seguente materiale: appunti e presentazioni delle lezioni (slides).

Pasqua G. (2011) - Biologia cellulare &biotecnologie vegetali. Capitoli 12-15. Piccin

Deacon J. (2005) - Fungal Biology. Fourth Edition. Blackwell Science Ltd, Oxford

Mauseth J.D. (2014) - Botanica, IIIa edizione italiana. Capitolo sui Funghi. Idelson Gnocchi ed. 

Caneva G., Nugari M.P., Salvadori O. (2005) - La biologia vegetale per i beni culturali, Vol. I. Biodeterioramento e conservazione. Vol. II Conoscenza e Valorizzazione. Nardini Editore, Bologna.

The student is strongly advised to take advantage of his/her notes and course slides.

 

Oggetto:
Ultimo aggiornamento: 10/07/2018 12:12
Location: https://ccfs.campusnet.unito.it/robots.html
Non cliccare qui!